Quale Frutta e Verdura Centrifugare?

I tipi di frutta e di verdura che si prestano maggiormente ad essere centrifugati sono quelli freschi, che conseguentemente contengono una quantità maggiore di succo. Sono particolarmente indicati ananas, barbabietole, sedano, mele, cetrioli, carote, spinaci, meloni, pomodori, arance e uva, mentre al contrario una centrifuga spesso non è adatta per centrifugare frutta o verdura particolarmente dura, fibrosa o ricca d’amido, come ad esempio la canna da zucchero, le banane, la papaya, l’avocado, i fichi o il mango: per frullare questo tipo di frutta, consigliamo di usare un robot da cucina o un frullatore, anche a immersione, o al massimo un estrattore.

fruttaNel caso di alcune centrifughe è possibile utilizzare anche le foglie e i piccioli, ad esempio di lattuga, ma solitamente è meglio rimuovere sempre il nocciolo da ciliegie, susine, pesche, ecc. Non è necessario però rimuovere le parti interne o i semi da meloni, mele e uva o rimuovere le bucce sottili: si suggerisce infatti di rimuovere solo quelle spesse che non si possono ingerire, ad esempio le bucce delle arance, degli ananas, dei kiwi, dei meloni e delle barbabietole crude.

Inoltre, quando preparate determinati succhi o centrifugati come quello di mela, ricordate che la densità del succo dipende dalla qualità di mele utilizzate: più succosa sarà la mela, e meno denso risulterà il centrifugato, dunque scegliete il tipo di mela più adatto al tipo di succo che volete ottenere. Se volete invece estrarre il succo dagli agrumi con la centrifuga, premuratevi di rimuovere la buccia e le parti bianche, che qualora non venissero tolte conferirebbero al vostro centrifugato un sapore amaro.

Quali Sono la Frutta e la Verdura più Comuni per i Centrifugati?

ananasTra gli ingredienti più comuni figurano l’ananas, frutto particolarmente benefico per il nostro organismo grazie alla presenza di bromelina, un enzima che si trova in particolar modo nel gambo e che riesce, con le sue proprietà, a scindere anche le proteine più complesse. L’ananas ha proprietà digestive, diuretiche e antinfiammatorie, e contiene anche preziosi nutrienti come la vitamina C, il manganese ed il beta-carotene

anguriaMenzioniamo anche l’anguria, frutto composto per il 92% di acqua, che risulta molto rinfrescante, diuretico ed idratante; inoltre l’anguria contiene anche la citrullina, una sostanza utile a tenere sotto controllo la pressione e a garantire il corretto funzionamento del sistema cardiocircolatorio. Inoltre l’anguria è ricca di Vitamina A, vitamina C, beta-carotene e licopene.

aranciaL‘arancia è a sua volta ottima per preparare gustosi centrifugati vitaminici e, pur non essendo il frutto con la sua concentrazione più elevata, le arance sono ottime per il contenuto di vitamina C e altri fitonutrienti altrettanto importanti come la pectina, la vitamina A e la presenza di flavonoidi, che conferiscono alle arance delle proprietà antiossidanti.

bananaAnche la banana può essere aggiunta separatamente e frullata a parte ai centrifugati per ottenere dei cremosi smoothie, ed è in grado di arricchirne la consistenza e le proprietà nutritive grazie all’elevato contenuto di potassio, un minerale molto utile per un corretto funzionamento del sistema cardiovascolare. La banana è anche ricca di diverse vitamine, tra cui la A, la B1, la B2, la C, la PP e la E, ed è per questo considerata un alimento energizzante.

carotePure la carota è un ingrediente molto versatile e molto adatto ad essere usato con la centrifuga: è ricca di vitamina A e di carotenoidi, fitonutrienti grzie ai quali la carota è un alimento ottimo sia per la salute degli occhi che per quella della pelle. Ha anche proprietà antiossidanti, antiinfiammatorie, sedative e diuretiche, fa bene ai muscoli e contribuisce al benessere delle vie respiratorie.

cetrioloUn altro ingrediente ottimo per succhi e centrifugati è il cetriolo che, con una grande quantità di acqua (ne contiene più del 96%), ha elevate proprietà diuretiche e depurative ed idratanti, risultando per questo particolarmente benefico per i reni. Il cetriolo è anche ricco di vitamina K e di vitamina E, di acido tartarico, antiossidanti e sali minerali.

finocchioIl finocchio a sua volta è ottimo per bibite rinfrescanti, è molto ricco d’acqua e ne ha una percentuale del 90%, è un ottimo digestivo e sedativo e viene consigliato soprattutto per placare dolori addominali o spasmi. Ha proprietà depurative (specialmente a beneficio del fegato e del sangue) ed antinfiammatorie, e contiene anche la vitamina A, alcune vitamine del gruppo B e la vitamina C, oltre ad avere sali minerali come il potassio.

fragolePer merito dell‘abbondante presenza di antiossidanti inoltre, le fragole aiutano a contrastare l’azione dei radicali liberi e sono dunque molto utili nel rallentare il processo di invecchiamento delle nostre cellule. Sono inoltre disinfettanti e disintossicanti, perché stimolano la produzione di melatonina e serotonina, facendo dunque bene all’umore.

kiwiIl kiwi invece fa particolarmente bene al nostro organismo grazie all’alto contenuto di vitamina C, che è più abbondante che nelle arance e nei limoni. Questo vuol dire che il kiwi è un frutto ottimo per potenziare il sistema immunitario, prevenire l’azione dei radicali liberi e assicurare un corretto funzionamento del sistema cardiovascolare. Grazie al ferro e al magnesio inoltre il kiwi è una buona soluzione per combattere lo stress, oltre all’essere un’ottima fonte di fibre.

limonePer evitare l’ossidazione del vostro centrifugato inoltre è caldamente consigliabile aggiungere del succo di limone, un agrume dalle proprietà depurative e disintossicanti. Il limone è ottimo anche contro la nausea e la diarrea, grazie alla presenza di vitamina C aiuta a sviluppare il sistema immunitario e a combattere i radicali liberi, contrastando in modo naturale il processo di invecchiamento cellulare.

melaAnche la mela si rivela essere un frutto versatile e molto adatto per i centrifugati: è un frutto povero di zuccheri, molto adatto a chi soffre di diabete o sta seguendo una dieta dimagrante, ottima per tenere sotto controllo il colesterolo cattivo. La mela è anche depurativa, ricca di vitamine come la A, quelle del gruppo B, C, E e K e antiossidanti, acido folico, flavonoidi e, ed è digestiva e antibatterica. Normalmente nelle ricette dei centrifugati e dei succhi non si trova specificata la varietà, almeno dove non è necessario, ma ogni tipo di mela ha delle caratteristiche specifiche: le mele verdi, come ad esempio le Granny Smith, contengono più magnesio e meno calorie, quelle gialle come le Golden Delicious presentano livelli più elevati di fruttosio, quelle rosse invece come le Stark Delicious hanno più carotene e retinolo, e quelle cotogne sono ricchissime di pectina.

mirtilliI centrifugati antossidanti inoltre non possono non avere tra i loro protagonisti i mirtilli: i mirtilli infatti sono un vero e proprio concentrato di antiossidanti e costituiscono un rimedio ideale per contrastare l’azione dei radicali liberi, rallentando l’invecchiamento cellulare. Sempre per questo motivo i mirtilli sono molto utili anche per salvaguardare la salute del sistema cardiovascolare, influendo in modo positivo anche sulle funzioni cognitive, e inoltre sono anche usati come integratori per il sistema genito-urinario.

peraLa pera spesso è un altro frutto molto frequente e facilmente reperibile nella preparazione dei centrifugati, ed è un ottimo integratore di vitamine e sali minerali, in particolare la vitamina C, la vitamina K, il potassio e il rame, oltre alle fibre e ai flavonoidi. Questi fitonutrienti fanno in modo che la pera sia ottima per contrastare l’azione dei radicali liberi, per tenere sotto controllo il colesterolo o per combattere la stitichezza e per salvaguardare il bene delle ossa.

pomodoroI centrifugati ed i succhi però sono ottimi da fare anche con le verdure, tra cui i pomodori: essi hanno il vantaggio di contenere tutti e quattro i principali carotenoidi, ovvero alfa e beta-carotene, luteina e licopene. Quest’ultimo in particolare è un ottimo fitonutriente antiossidante; il pomodoro è inoltre ricco di vitamina A, C, E, K e delle vitamine del gruppo B, di acido folico e minerali. Il consumo di pomodoro serve a combattere i radicali liberi, a depurare l’organismo -specialmente dal piombo- a tenere sotto controllo l’ipertensione; inoltre grazie alla presenza di calcio e vitamina K, i pomodori fanno molto bene alle ossa.

sedanoIl sedano è un altro ottimo ingrediente capace di agevolare la digestione, stimolare la diuresi e depurare l’organismo, combattendo anche gastrite e bruciore di stomaco; oltre a tutti questi benefici per l’apparato digerente, il sedano è un valido aiuto anche per potenziare il sistema immunitario e per l’abbassamento della circolazione sanguigna.

spinaciGli spinaci sono anche ricchi di minerali come ferro, magnesio, potassio, calcio, fosforo e vitamine, e fanno particolarmente bene alla vista, al cuore, alla pelle ed alle ossa oltre ad avere proprietà antinfiammatorie. Gli spinaci sono un’ottima fonte di energia, grazie alla clorofilla, e aiutano a rafforzare il sistema immunitario e a tenere sotto controllo l’ipertensione dato che contengono molto potassio e poco sodio.

zenzeroInfine un tocco in più al vostro centrifugato sicuramente sarà dato dallo zenzero, una radice dal sapore forte e pungente con tantissime proprietà: è un ottimo rimedio contro la nausea, un buon digestivo, un potente antidolorifico ed un valido rimedio contro il raffreddore, la tosse ed i mali di stagione. Aiuta a mantenere costante la temperatura corporea e stimola la sudorazione, permettendo al corpo di contrastare la febbre e di depurarsi.

Bibliografia: